Pubblica amministrazione

PROCEDURA APERTA (AI SENSI DELL'ART. 123, COMMA 1 E ART. 60 DEL D.Lgs. N. 50/2019) PER L'AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TRASPORTO SCOLASTICO

Soggetto aggiudicatore: A.S.M.C. S.r.l.
Oggetto: PROCEDURA APERTA (AI SENSI DELL'ART. 123, COMMA 1 E ART. 60 DEL D.Lgs. N. 50/2019) PER L'AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TRASPORTO SCOLASTICO
Tipologia di gara: Procedura Aperta
Criterio di aggiudicazione: Criterio del minor prezzo percentuale
Modalità di espletamento della gara: Telematica
Importo complessivo a base d'asta: € 438.040,00
Oneri Sicurezza da interferenze (Iva esclusa): € 1.000,00
CIG: 7959746E2E
Stato: Gara chiusa
Motivazione: aggiudicazione revocata ai sensi della determina n. 18/2019
Centro di costo: A.S.M.C. S.r.l. - Ufficio Contratti
Data pubblicazione: 03 luglio 2019 12:00:00
Termine ultimo per la presentazione di quesiti: 19 luglio 2019 13:00:00
Data scadenza: 29 luglio 2019 13:00:00
Documentazione gara:

Pubblicazioni ai sensi dell'art. 29 D.lgs. 50/2016

Nome Data pubblicazione
avviso gara sito 10/08/2019 15:53:57
avviso gara GURI 10/08/2019 15:54:32
nomina commissione di gara 10/08/2019 15:57:01
accettazione nomine 10/08/2019 15:57:26
determina 17/19 10/08/2019 16:00:02
avviso aggiudicazione sito 10/08/2019 16:01:48
comunicazione aggiudicazione 10/08/2019 16:02:16
quesiti 30/08/2019 09:02:43
determina N. 18/2019 09/09/2019 18:21:44
comunicazione revoca - prot. 205/2019 09/09/2019 18:23:35
determina 11/2019 10/08/2019 15:52:40
nomina commissione di gara 10/08/2019 15:56:03
verbale seduta 31-07-2019 10/08/2019 15:58:43

Risposte alle domande più frequenti (FAQs)

FAQ n. 1

Domanda:

OGGETTO: ASMC srl – procedura aperta telematica per l’affidamento del servizio di trasporto scolastico. Richiesta di chiarimenti ex art. 6.2 del bando di gara. Quesito n. 1 La documentazione di gara prevede tra i requisiti di capacità tecnica (art. 3.4 del disciplinare di gara): - “la piena disponibilità giuridica per tutta la durata dell’appalto di un numero di scuolabus in regola con la normativa (…) non inferiore a 12 (…). A pena di esclusione non sono ammessi mezzi con una anzianità superiore a 15 alla data di scadenza della presentazione delle offerte. - piena disponibilità di n. 12 autisti in possesso dei requisiti tecnico professionali idonei alla conduzione dei mezzi”. Inoltre, all’art. 3.6 del disciplinare di gara (“caratteristiche degli automezzi”) si precisa che gli autobus “devono essere di esclusiva proprietà del fornitore o in sua piena e documentata disponibilità”. Al fine di tutelare la par condicio e garantire il favor partecipationis, si chiede se il suddetto requisito debba essere posseduto sin dalla fase di partecipazione alla gara; ovvero al tempo dell’aggiudicazione. A parere del richiedente, infatti, è ragionevole richiedere la titolarità o disponibilità giuridica dei mezzi solo all’esito dell’aggiudicazione. Diversamente, un o.e. sarebbe costretto ad effettuare un notevole investimento (nr. 12 scuolabus dell’anzianità richiesta) senza avere alcuna certezza di poter eseguire il servizio. La giurisprudenza, in vicende analoghe, si espressa nel senso di dare prevalenza al favor partecipationis, considerando che viene garantita massima tutela all’Ente nella fase di verifica/comprova del possesso del requisito di carattere tecnico sopra indicato. Là dove la S.A. avallare quest’ultima impostazione, si chiede di conoscere se è possibile limitarsi a dichiarare l’impegno ad avere la piena disponibilità degli scuolabus alla data di stipula del contratto. Del resto, il criterio di aggiudicazione dell’appalto (ppb e non oepv) depone nel senso di non fornire alcuna incidenza di punteggio al possesso preventivo dei mezzi. Quesito n. 2 Il disciplinare di gara, all’art. 2.1, prevede che il servizio di trasporto scolastico è destinato agli alunni “compresi i bambini con disabilità che non necessitino di mezzi di trasporto speciali”. La medesima disposizione prevede, tuttavia, che il “servizio deve essere reso mediante nr. 12 mezzi omologati per il servizio di trasporto scolastico, di cui n. 2 (due) attrezzati per il trasporto di utente carrozzato…”. Si chiede di conoscere se vi sia necessità dei nr. 2 mezzi attrezzati per il trasporto di utente carrozzato là dove la documentazione di gara prevede che i bambini con disabilità che potranno essere trasportati non dovranno necessitare di mezzi di trasporto speciali. Quesito n. 3 La documentazione di gara e il modulo offerta prevedono che rimarrà in capo ad ASMC la determinazione dell’indirizzo tecnico economico, il rapporto con gli istituti scolastici, la determinazione delle tariffe e tutta l’attività amministrativo-contabile richiesta per il suo espletamento (configurandosi un appalto a regia e non un appalto genuino). Si chiede di conoscere quali saranno le prerogative dell’affidatario del servizio: mero gestore della forza lavoro e cioè degli autisti nonché degli scuolabus?

Risposta:

RISPOSTA QUESITO 1: È sufficiente produrre il contratto stipulato con il fornitore che subordina l'efficacia dello stesso (fornitura degli autobus) all'aggiudicazione della gara con la specificazione che in tal caso gli autobus saranno forniti prima dell'inizio del servizio (01/09/2019)

RISPOSTA QUESITO 2: In riferimento ai punti A e B dell'art. 2.1 del disciplinare si specifica che per bambini con disabilità che non necessitino di mezzi di trasporto speciali, si intendono coloro che, pur diversamente abili, non hanno difficoltà a deambulare ed utilizzare gli scuolabus. I due mezzi attrezzati per utente carrozzato sono previsti per soddisfare le richieste di utenza con difficoltà di deambulazione che necessita di carrozzella.

RISPOSTA QUESITO 3: Così come specificato nel disciplinare (art. 2.1) e C.S.A. (art. 2) L'o.e. dovrà fornire solo ed esclusivamente i mezzi ed i relativi conducenti